Canon PowerShot PICK la fotocamera che sfrutta l’AI per l’analisi della scena


Se n’è parlato come rumors nelle scorse settimane, ora Canon PowerShot PICK è al centro di una raccolta fondi attraverso il crowdfunding per portarla sul mercato come prodotto distribuibile a tutti gli utenti (e forse anche all’esterno del Giappone). Il produttore ha già adottato in passato questa tipologia di approccio, basta ricordarsi del recente PowerShot Zoom che poi è arrivata anche in Italia.

canon powershot pick

Canon PowerShot PICK utilizza l’Intelligenza Artificiale per aiutare l’utente

Come già dichiarato da Canon in recenti interviste da parte dei suoi dirigenti, per superare la crisi del mercato fotocamere serve evolversi. Questo significa modificare il proprio approccio e dare agli utenti qualcosa che vada oltre il classico corpo macchina+obiettivo. PowerShot Zoom, IVY REC e questa Canon PowerShot PICK fanno parte del nuovo percorso. Non significa che spariranno le fotocamere “convenzionali” per gli utenti che le vorranno, ma la concorrenza degli smartphone è un problema da affrontare in qualche modo.

canon

Quali sono le caratteristiche di questo nuovo modello? Il sensore CMOS da 1/2.3″ ha una risoluzione di 12 MPixel e tutto il sistema è posto su una base mobile. Questo permette di ruotare di 170° sull’asse orizzontale e di 110° sull’asse verticale permettendo di riprendere le scene a 360°.

Il sistema ottico comprende uno zoom ottico con lunghezza focale equivalente da 19 mm a 57 mm (ed è presente la stabilizzazione ottica). L’apertura del diaframma è pari a f/2.8 (grandangolo) o f/5.0 (teleobiettivo) mentre le dimensioni sono pari a 60 x 90 x 60 mm con un peso di 170 grammi. La minima distanza di messa a fuoco è di 20 cm (grandangolo) e 30 cm (teleobiettivo). Le immagini invece possono essere salvate su microSD, microSDHC e microSDXC anche se non manca la connettività USB Type-C.

canon

Le modalità di interazione sono diverse: per esempio può essere l’Intelligenza Artificiale a decidere quando scattare oppure può essere l’utente che può decidere quando catturare la foto (con parole chiave o tramite smartphone e tablet, sia iOS che Android). Canon PowerShot PICK può anche chiedere all’utente se non vuole modificare come catturare le fotografie in modo da renderle più gradevoli, anche in quel caso grazie a un’analisi tramite AI.

canon powershot

Non è prevista la resistenza alle intemperie e non riconosce animali domestici, mentre riesce a riconoscere i soggetti (umani) per seguirne i movimenti. Ovviamente non manca anche la possibilità di catturare video. Il prezzo per chi partecipa alla campagna (che ha avuto pieno successo) è di 322 euro. Non sappiamo ancora se arriverà in altri mercati in futuro, ma non è escluso.

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novità in arrivo!





Vai all’articolo Originale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X