Windows 10, torna l’incubo del blue screen


Windows 10, assieme alla temibile schermata blu, è tornato a mettere a dura prova la pazienza degli utenti che quotidianamente utilizzano il sistema operativo di Microsoft.

L’invasione del blue screen su Windows 10

È sempre un immenso piacere quando, nel bel mezzo di un’attività svolta in compagnia del fidato computer, la faccina triste su sfondo blu ci impone un riavvio forzato che, spesso, causa anche la perdita di dati importanti.

Leggi anche: Nuova interfaccia grafica in arrivo per l’OS di Microsoft

Colpevoli del tanto frequente quanto fastidioso imprevisto sembrerebbero essere i recenti aggiornamenti rilasciati per il sistema operativo da specifici produttori quali Intel, HP e Lenovo (anche se, ovviamente, non si tratta degli unici casi).

Solitamente, la problematica si manifesta durante la prima accensione del dispositivo nel corso della giornata o comunque in seguito ad un risveglio post stand-by. Tra le cause dell’improvviso ritorno del blue screen potrebbe esserci un conflitto fra driver, o comunque un’incoerenza a livello software che solamente un ulteriore aggiornamento rilasciato da Microsoft per Windows 10 potrebbe risolvere.



Vai all’articolo originale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X