Google Maps: nuove funzionalità per rallentare la diffusione del COVID-19


Anche BigG, così come tanti altri colossi tech, sta da tempo dando il suo contributo nella lotta al nuovo Coronavirus. Con l’ultimo aggiornamento di Google Maps sono arrivate nuove funzionalità utili per scoprire se un luogo è particolarmente affollato e se rispetta le norme anti-Covid.


Il luogo che volete visitare è affollato o rispetta le norme anti-Covid? Ve lo dice Google Maps!


Le indicazioni sull’affollamento in tempo reale di alcuni luoghi sono presenti sull’app di navigazione di BigG già dal 2016. Nel pieno di questa pandemia, però, questa funzionalità è diventata, di fatto, essenziale, tanto che il suo utilizzo è cresciuto del 50% tra marzo e maggio.

Per questo motivo Google ha deciso estendere questa indicazione a numerose località in giro per il mondo, tra le quali trovano posto luoghi all’aperto come parchi e spiagge,  distributori di benzina, lavanderie a gettone e farmacie. L’informazione sarà ben visibile direttamente sotto al nome del luogo.

google maps aggiorna le indicazioni sull'affollamento

Questa funzionalità aggiornata sarà presto disponibile su Android, iOS e PC in tutto il mondo.

Gli strumenti messi a diposizione da Google per arrestare la pandemia, però, non si fermano qui. Con il nuovo aggiornamento, infatti, BigG ha introdotto una sezione definita “Salute e Sicurezza” nella quale sono indicate tutte le precauzioni prese dall’attività selezionata (prenotazione richiesta, obbligo di mascherina, presenza di pareti divisorie in plexiglass, misurazione della temperatura corporea, e così via).

google maps

Al momento, queste informazioni vengono prese direttamente dalle attività interessate ma, presto, gli utenti potranno aggiungere ulteriori indicazioni particolarmente utili.



Vai all’articolo originale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X