Il primo assurdo comizio di Donald Trump post-Covid


Per il medico della Casa Bianca il presidente non è più contagioso, quindi il 12 ottobre è apparso su un palco in Florida, dove ha detto tra l’altro: “Mi sento così forte che verrei tra il pubblico e vi bacerei tutti”

(foto: Joe Raedle/Getty Images)

Lunedì 12 ottobre il medico della Casa Bianca Sean P. Conley ha dichiarato che il presidente Donald Trump è risultato negativo al Covid-19 per “giorni consecutivi. Nonostante gli esperti ritengano sia ancora prematuro parlare di effettiva guarigione, il dottor Conley ha dato il via libera a Trump con un memorandum in cui si legge che il presidente “non è contagioso per gli altri”.

Trump non se l’è fatto ripetere e nel giro di poche ore ha ripreso la sua campagna per le prossime elezioni presidenziali. La sera stessa del 12 ottobre, infatti, si è recato in un hangar dell’aeroporto internazionale di Orlando Sanford, in Florida, dove ha tenuto un discorso di poco più di un’ora. Con l’intenzione di dimostrare di essersi pienamente ripreso dal suo recente ricovero in ospedale a causa del Covid-19, il leader si è lasciato andare ad alcune affermazioni sopra le righe – come suo solito – sia prima che durante il rally. Salito sull’Air Force One per la Florida senza indossare la mascherina, Trump ha poi dato spettacolo sul palco dicendo: “Mi sento così forte che verrei tra il pubblico e vi bacerei tutti, bacerei i ragazzi e le belle donne, e darei loro un bacio bello grosso”.

Sul palco di Sanford, il presidente ha dichiarato di essere completamente guarito e, senza alcuna prova scientifica, di essere quindi diventato immune al coronavirus. Sempre senza alcuna prova, ha accusato il suo rivale democratico Joe Biden di stare ritardando l’arrivo di un vaccino e di voler “prolungare la pandemia”. Trump si è inoltre preso gioco dei piccoli eventi socialmente distanziati che Biden ha organizzato per la sua campagna elettorale, accostandoli alle folle che si sono radunate ai suoi comizi.

Molti partecipanti alla manifestazione in Florida non indossavano mascherine, compresi alcuni degli addetti al podio del presidente e alle videocamere. Tuttavia, i funzionari della Casa Bianca in viaggio con Trump sembrano aver cambiato linea. Mentre si trovavano sull’Air Force One, ad esempio, secondo il New York Times il capo del personale presidenziale Mark Meadows si è (insolitamente) presentato con una mascherina davanti ai giornalisti nella cabina stampa del velivolo. Ad oggi, il Covid-19 ha ucciso quasi 215mila persone negli Stati Uniti.

Potrebbe interessarti anche





Vai all’articolo Originale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X