LinkedIn cambia grafica su desktop e mobile: ecco tutte le novità della nuova versione


LinkedIn ha appena annunciato un importante aggiornamento del design per i suoi client web e mobile. Un restyling che, secondo quanto dichiarato dall’azienda, arriva quasi cinque anni dopo il precedente aggiornamento e mira a rendere l’esperienza “facile, inclusiva, piacevole”. La nuova interfaccia utente punta a offrire miglioramenti nella fluidit di navigazione, nuove funzionalit per la ricerca e si concentra anche sull’accessibilit.



Per quanto riguarda l’aspetto stilistico abbiamo elementi con angoli arrotondati, icone pi grandi e colori pi caldi. Vengono ampliate anche le dimensioni degli elementi touch, in modo da migliorare le capacit di interazione per gli utenti che hanno bisogno delle funzionalit di accessibilit e per i diversamente abili. L’azienda che, lo ricordiamo, di propriet di Microsoft, ha gi pianificato l’introduzione di una modalit scura sia sull’app sia sul client web.



Oltre all’aspetto grafico, LinkedIn si rinnova anche nelle funzionalit di ricerca. Con la nuova versione dell’app i risultati delle ricerche vengono organizzati per categorie come lavori, gruppi, corsi: gli utenti possono filtrare le categorie da un carosello sui dispositivi mobili o utilizzare i filtri nella pagina dei risultati sul Web. I risultati della ricerca vengono anche personalizzati in base alle azioni effettuate dal singolo utente e anche in base all’esperienza di ricerca degli altri utenti.



Novit assoluta su LinkedIn le “Storie”, che abbiamo gi visto su una pletora di servizi pensati con un target di utenza diverso. L’azienda ha testato internamente la funzionalit e ha ammesso che ” servito del tempo per capire come questo formato potesse inserirsi in un contesto professionale”. Le Storie rappresentano “un modo pi umano di condividere”, secondo la societ, e non mostrano grandi novit rispetto ai corrispettivi gi presenti su Instagram e Facebook.



Un’altra area in cui sono stati introdotte migliorie quella relativa ai messaggi: il team alla base della piattaforma ha lavorato per aggiungere modalit di connessione rapida direttamente dai messaggi per le riunioni video su Teams, Zoom e altri servizi di terze parti. Fra le altre funzioni avremo la possibilit di modificare e gestire in blocco i messaggi, e inviare reazioni ai messaggi ricevuti. Il roll-out del uovo design gi iniziato e arriver su tutti i client nelle prossime settimane.



Vai all’articolo Originale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X