I migliori giochi da tavolo in solitario


Giochi da tavolo in solitario… vero: il gioco è aggregazione, è gruppo, è prendere in giro gli avversari o ammirarne le ingegnose tattiche. Ma, talvolta, è anche sfidare il sistema nel tentativo di “sconfiggerne” le meccaniche e migliorare la nostra conoscenza del prodotto.
Nonché ritagliarsi un piccolo momento tutto per noiEcco per voi una selezione di giochi da tavolo affrontabili anche da soli senza che l’esperienza ne risenta (non mancheremo di segnalare la possibilità che possano essere giocati in gruppo).
Attenzione: non si tratta di una classifica, ma solo di prodotti che, secondo noi, non dovrebbero mancare nell’esperienza di un vero appassionato. Periodicamente torneremo a segnalarvi nuovi elementi da aggiungere alla vostra collezione.

Tainted Grail – La Caduta Di Avalon

Tainted Grail La caduta di avalon

NAto dalle fervide Menti di Awaken Realm, Tainted Grail – La Caduta di Avalon ci proietterà in un mondo incantato e morente. Nei panni di eroi capaci ma non privi di limiti dovremo trovare una soluzione all’Anomalia che tutto sta divorando. Un sistema di gestione degli scontri innovativo e un comparto narrativo di primissimo livello ne fanno un gioco da assaporare in ogni sua più piccola parte. Affrontabile fino in 4 giocatori a partire da 14 anni di età.

La festa per Odino

La festa per Odino

Gioco a tema vichingo: dovremo rivivere le vicende di questo popolo fino a creare la comunità più ricca e prospera possibile. Raccoglieremo risorse, andremo a caccia e saccheggeremo i villaggi vicini. Un interessante sistema a “incastro” delle forme obbliga a gestire al meglio le risorse accumulate. Affrontabile fino a 4 giocatori. Indicato a partire dai 14 anni d’età.

 

Progetto Gaia

Progetto Gaia

Un gioco a tema colonizzazione spaziale, caratterizzato da un ampio raggio d’azione. Ben quattordici fazioni, ognuna con abilità e caratteristiche diverse, concorrono tra loro per ampliare la propria influenza e colonizzare diversi settori. La possibilità di agire su sei diversi elementi di gioco e le numerose condizioni di gioco e di vittoria garantiscono l’elevata longevità di questo prodotto. Affrontabile fino a in quattro, garantisce decine di ore di divertimento. Consigliato a partire dai 14 anni, la sua complessità lo rende più adatto a giocatori con un buon carico di esperienza ludica alle spalle

Barrage

Barrage Copertina

Un gioco che spinge il concetto di gestionali ad un nuovo livello: oltre alle risorse “classiche”, l’innovativo sistema di gestione a ruota costringe a tener conto anche del tempo per cui le stesse non saranno disponibili. L’intelligenza artificiale dell’avversario virtuale, impostabile su quattro livelli di difficoltà crescenti,  sa essere veramente sfidante.
Al momento è disponibile anche un’espansione che aggiunge due nuovi meccanismi di gioco, permettendo di ampliare notevolmente la già grande longevità di questo gioco
Giocabile fino in 4.

Arkham Noir

Arkham Noir

Un solitario astratto che riprende alcuni dei racconti più celebri del solitario di Providence. In partite della durata massima di circa mezz’ora affronterete un gioco dove meccaniche semplici e intuitive si accompagnano ad una difficoltà di vittoria veramente alta: vincere sarà sempre una vera e propria meritata soddisfazione.
Attualmente sono disponibili due diversi casi: entrambi sapranno mettere alla prova la vostra capacità di imbastire una strategia e di arrivare alla risoluzione del mistero.

Aggiornamento Aprile 2020

Se avete già avuto modo di provare gli altri giochi consigliati, ecco una piccola aggiunta per il vostro parco giochi personale.

This War of Mine

This War of Mine Board Game

Quando il gioco diventa spunto per profonde riflessioni: la guerra vista con gli occhi di un rifugiato. Nei panni di un piccolo gruppo di persone costrette dalla guerra a chiudersi in un rifugio di fortuna, dovremo prendere importanti, e pesanti, decisioni nel tentativo di arrivare vivi fino alla fine del conflitto. Affrontabile fino in 6 giocatori.

 

Le case della follia

le case della follia

Orrore e investigazione in salsa Lovecraft. Dovremo esplorare le dimore più terrificanti e oscure di Arkham, risolverne gli enigmi e i segreti e affrontare le creature soprannaturali che vi hanno preso dimora e superarne i pericolosi enigmi. Il tutto cercando di conservare più sanità mentale possibile. Giocabile fino in 5.

 

Mage Knight

Giochi da tavolo in solitario

Un’epopea fantasy dove saremo chiamati a vestire i panni di maghi-guerrieri e dove saranno le nostre scelte a definire la storia e il nostro personaggio. Campione indiscusso della classifica di BGG per moltissimo tempo (solo di recente ha lasciato il primo posto), è giocabile anche in gruppo (fino a 5 giocatori). Lo consigliamo a chi vorrebbe rivivere sul tavolo il mood tipico dei giochi di ruolo.

Terraforming Mars

Giochi da tavolo in solitario

“Spazio, ultima frontiera…” se questa frase vi fa venire la pelle d’oca, allora Terraforming Mars fa per voi: chiamati a colonizzare Marte, avremo tempo e risorse limitate per rendere il pianeta rosso abitabile. Prodotto pluripremiato e costantemente in cima alle classifiche di gradimento di tutto il mondo. Anche qui, volendo, potremo giocare fino in cinque. Gioco dall’alto livello di strategia, caratterizzato da meccaniche semplici che però permettono di dare vita ad strategie complesse.

Scythe

Giochi da tavolo in solitario

Ambientato in un distopico post prima guerra mondiale, prenderemo il comando di una fazione e dovremo farla prosperare e riportarla al perduto splendore. Adatto,  oltre che partite in solitario, per combattute sessioni fino a 5 giocatori. Meccaniche tutto sommato lineari che però permetteranno di muoversi alla ricerca della vittoria nel modo che preferiremo.

Gloomhaven

Giochi da tavolo in solitario

Un vero e proprio colosso: si parla di quasi 10 kg di materiali. Atmosfera fantasy spalmata su quasi 100 missioni. Nei panni di indomiti avventurieri, affronteremo pericolose creature e luoghi inesplorati nel tentativo di portare a termine la propria missione personale ma anche aumentare il prestigio della città che da nome al gioco. Grazie alla presenza di elementi legacy (eliminabile con un set di sticker attacca stacca) e alla possibilità di evolvere in modo diverso i personaggi ogni partita sarà diversa dalle altre. Da segnalare che il gioco permette l’ingresso di altri giocatori, fino ad un gruppo di quattro, in qualsiasi momento: se avrete voglia di condividere basterà dare in mano un personaggio ai nuovi arrivati
Lo consigliamo a chiunque ami i giochi di ruolo fantasy, che Gloomhaven riesce a rileggere magnificamente, e la possibilità di lasciare un “segno”: infatti,  grazie alle meccaniche legacy (legate sopratutto agli obiettivi dei personaggi), ogni campagna sarà diversa dalle altre.

Il Signore degli Anelli Il Gioco di Carte

Giochi da tavolo in solitario

Un Living card Game ambientato nel mondo creato da Tolkien: nel tentativo di opporci alle macchinazioni di Sauron, affronteremo pericolose missioni e mostruose creature, esplorando tutto il mondo di Arda. Consigliato a chi ama la meccanica del deck building e a chi vede “evolvere” il gioco: oltre al gioco base sono infatti disponibili diverse espansioni che ampliano, e diversificano, le sfide proposte. Giocabile fino in due.

Arkham Horror il Gioco di Carte

Giochi da tavolo in solitario

Affrontare l’orrore non è mai una passeggiata, farlo da soli può diventare un vero incubo. In questo gioco di carte saremo chiamati ad affrontare il mondo creato dalla fervida mente di H.P. Lovecraft, cercando non solo di rimanere vivi ma anche mentalmente sani. Lo consigliamo a chi ama le atmosfere create dal solitario di Providence, qui ricostruite veramente bene, ma anche a chi ama avere sul tavolo un gioco sempre nuovo: le diverse espansioni disponibili introducono nuove sfide e nuove modalità di gioco. Affrontabile fino in 4 giocatori.

Robinson Crusoe – Viaggio verso l’isola maledetta

Giochi da tavolo in solitario

Qui vestiremo i panni dei pochi sopravvissuti al naufragio della nostra nave. Un’isola deserta ricca di misteri e ben sei diverse avventure da portare a termine, con obiettivi e missioni diverse, che metteranno a prova la nostra capacità di sopravvivere in un ambiente ostile. Il gioco è in grado di porre delle interessanti scelte tattiche obbligando talvolta a rischiare più di quanto avremmo previsto e mostrando quanto potrebbe essere difficile la vita su un’isola deserta. Giocabile da uno a quattro giocatori.

Viticulture

Giochi da tavolo in solitario

Come ereditiero di una piccola proprietà agricola dovrai portare a compimento il tuo grande sogno: fondare una grande casa vinicola e produrre un grande vino.
Fondamentale la capacità di adattarsi, stabilire le priorità e sfruttare a dovere le nostre risorse: il gioco prevede che il tempo scorra in modo “reale” e che ciascuna delle quattro stagioni imponga sfide e ostacoli differenti. Buon livello strategico dove un pizzico di fortuna non guasta. Giocabile fino in sei.

Black Orchestra

Giochi da tavolo in solitario

Quando la storia si fa gioco! Nei panni di personaggi realmente esistiti, alti gerarchi dell’impero nazista, dovremo riuscire in un’impresa che, se avesse avuto successo, avrebbe cambiato la Storia: attentare alla vita di Adolf Hitler prima che la Gestapo ci fermi. Tematiche e ambientazione sono molto curate (il gioco venne nomimato come possibile vincitore del premio dedicato a questi elementi allo Spiel) ne fanno un must per chi cerca un gioco dove la storia narrata abbia il suo peso. Giocabile fino in cinque.

Aehttps://toms.it/oxyLkon’s End

Giochi da tavolo in solitario

Un deck Building game fantasy, dove vestiremo i panni di sopravvissuti all’invasione da parte di creature ostili: sfruttando il loro stesso potere dovremo impedire la caduta dell’ultima roccaforte umana. E passare al contrattacco. Il gioco rivisita e in parte rivede il sistema alla base di tutto : l’alea, comunque presente, sarà ridotta ai minimi termini permettendo di imbastire strategie e tattiche che saranno principalmente frutto delle nostre scelte. I tre livelli di difficoltà ne ampliano la longevità. Affrontabile fino in 4 giocatori.

 



Vai all’articolo originale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X