Microsoft, l’acquisizione di ZeniMax la renderà dominante


La notizia di oggi ha realmente colto tutti di sorpresa, nessuno si sarebbe mai aspettate un colpo cosi tanto grosso soprattutto in questo momento. Microsoft senza battere ciglio ha realmente calato un asso dalla manica che potrebbe davvero cambiare gli equilibri dei prossimi anni. L’acquisizione di ZeniMax e di tutti gli studi affiliati tra cui troviamo ovviamente anche Bethesda è letteralmente uno dei più grandi colpi di mercato nella storia videoludica.

E 7.5 miliardi di dollari sono un patrimonio enorme e con essi va ad avvalorarsi ancora di più l’ipotesi che la casa di Redmond da ormai quattro anni a questa parte stia puntando sempre di più sulla qualità dei propri titoli e dei servizi accessori. D’altronde il Game Pass sta diventando sempre di più la punta di diamante della divisione Xbox di Microsoft, con i centinaia di titoli accessibili su console e PC ad un prezzo “ridicolo”, più di 15 milioni di abbonati ormai godono di un servizio con i fiocchi.

microsoft zenimax bethesda

Dello stesso parere sono anche gli analisti di GlobalData che dopo aver saputo della notizia hanno rilasciato un breve comunicato nel quale spiegano come mai, questa mossa inaspettata, possa essere realmente un cambio di dominio all’interno del mercato delle console. “ Microsoft è determinata a superare Sony nella corsa alle console. Avendo stabilito un prezzo per le sue nuove console Xbox in modo che corrisponda alla PS5 di Sony, la società aggiungerà diversi nuovi giochi di alto profilo ai suoi servizi. Wolfenstein, Doom, Quake, Prey e Dishonored competeranno con esclusive PS5 come Spider-Man: Miles Morales, Gran Turismo 7 e Ratchet & Clank: Rift Apart.

Microsoft attualmente è al quarto posto su 36 società nella scheda di valutazione del settore tematico dei giochi di GlobalData, che classifica le società in base al loro posizionamento competitivo nei temi più rilevanti del settore. Nel frattempo, Sony è più in basso a 11. Sia Microsoft che Sony hanno ottenuto cinque punti su cinque nel tema dello sviluppo del giochi a causa della loro proprietà dei principali studi di gioco”. Voi cosa ne pensate della mossa di oggi? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Se siete interessati all’ultimo capitolo di DOOM, lo potete trovare su Amazon ad un prezzo consigliato!



Vai all’articolo originale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X