10 serie che non vediamo l’ora di vedere in autunno


Da Away a Romulus, da Bridgerton a WandaVision, senza dimenticare We Are Who We Are e Woke. Qui tutti i titoli della prossima stagione che non possiamo proprio perdere

Con l’estate che volge al termine, molti di noi sono già proiettati al rientro e alle attività ordinarie, che ormai comprendono anche il binge-watching quasi compulsivo di tutte le novità nel campo delle serie tv. Anche la prossima stagione, nonostante palinsesti e offerte streaming in qualche modo stravolti dalle restrizioni imposte nei mesi scorsi a set e produzioni, prevede un nutrito numero di titoli, parecchi dei quali attesissimi. Ecco una selezione, ovviamente non esaustiva, di ciò che vedremo da settembre in poi:

1. Away

Debutta il 4 settembre su Netflix la produzione originale fantascientifica Away, con Hilary Swank. L’attrice premio Oscar interpreta Emma Green, un’astronauta americana che deve lasciare figlia adolescente e marito per una missione della durata di un anno. All’esplorazione dello spazio si aggiungeranno vicende personali, emotive e anche drammatiche, in cui si intrecciano anche le vite dei vari membri dell’equipaggio provenienti da ogni parte del mondo.

2. Woke

Ispirata dalla vita e dalle opere del fumettista afroamericano Keith Knight, questa serie comica Hulu segue le vicende di Keef, a sua volta un illustratore (interpretato da Lamorne Morris, visto in New Girl) che sta per trovare il vero successo ma che, dopo un incidente, si ritrova a vedere il mondo letteralmente in modo diverso: se prima rifuggiva ogni forma di impegno sociale e politico, ora è costretto a guardare in faccia il razzismo e le discriminazioni che lo permeano. Nel cast anche T. Murph e Blake Anderson. Gli episodi debuttano negli Stati Uniti il 4 settembre, peccato non ci sia ancora una casa di distribuzione ufficiale per l’Italia.

3. We Are Who We Are

L’acclamato regista di Chiamami col tuo nome Luca Guadagnino firma per Sky, in veste di showrunner, regista, produttore e sceneggiatore, la serie We Are Who We Are, scritta insieme a Paolo Giordano e a Francesca Mainardi. Si tratta di una storia di formazione incentrata sull’incontro di due ragazzi, entrambi adolescenti americani che vivono in una base militare in Veneto. Il loro incontro scatenerà una serie di esperienze e indagini del sé. Dal 9 ottobre.

4. The Good Lord Bird 

Il debutto: il 4 ottobre su Showtime negli Stati Uniti, per arrivare poi da noi su Sky. Il protagonista: Ethan HawkeThe Good Lord Bird è la miniserie-evento tratta dal libro di James McBride e curata dai produttori di Get Out e BlackKklansman, che racconta la storia di John Brown, un fervente e controverso abolizionista. Grazie ai suoi (spesso falliti) tentativi di insurrezione armata, accese le micce che portarono allo scoppio della Guerra civile americana e, dunque, alla fine della schiavitù.

5. Helstrom

Dall’universo Marvel arriva una nuova serie che sarà diffusa negli Stati Uniti dalla piattaforma Hulu. Creata da Paul Zbyszewski (Lost, Day Break), si concentra su due personaggi dei fumetti chiamati Daimon e Satana Helstrom: fratello e sorella, devono combattere le forze oscure e, soprattutto, fare i conti con la madre, rinchiusa in un istituto dopo essersi rivelata una pericolosissima serial killer. I 10 episodi faranno esordiranno oltreoceano il 16 ottobre.

6. Romulus

Dopo Luca Guadagnino, in autunno Sky ospita la serie creata da Matteo Rovere Romulus, a partire dal suo film Il primo re. Anche se non si tratta di un sequel vero e proprio, i 10 episodi hanno molti punti in comune con la pellicola originale, a cominciare dalla lingua in cui sono girati, ovvero il protolatino, e dagli eventi che sono precedenti la fondazione di Roma. A filtrarli, gli occhi dei tre giovani protagonisti: ragazzi segnati dalla morte, dalla solitudine e dalla violenza: Iemos (Andrea Arcangeli), Wiros (Francesco Di Napoli) e la giovane vestale Ilia (Marianna Fontana).

7. Utopia

Per la gioia dei fan della straordinaria, seppur spesso sottovalutata, produzione britannica Utopia: arriva il rifacimento americano ordinato da Amazon Prime Video e firmato da Gillian Flynn, attrice nota per i suoi ruoli in Community e Love. Un gruppo di appassionati di fumetti comprende che la cospirazione che leggono sulle pagine della loro pubblicazione preferita è tutt’altro che fittizia e dovranno, dunque, impegnarsi per salvare l’umanità da un piano dalla portata mondiale. L’arrivo della serie è previsto entro l’anno.

8. Bridgerton

Entro la fine del 2020 è previsto su Netflix il debutto di Bridgerton, il primo progetto seriale che la regina delle showrunner Shonda Rhimes ha in cantiere per la piattaforma di streaming. La serie è tratta da una saga di bestseller storici firmati dalla scrittrice Julia Quinn e ambientati nell’alta società londinese all’epoca della Reggenza, ovvero nei primi decenni dell’Ottocento. A interpretare il ruolo chiave, quello cioè di Lady Whistledown, sarà Julie Andrews, mitica interprete di Mary Poppins.

9. WandaVision

Mentre lo stop alle riprese imposto dal coronavirus sembra aver costretto a rimandare la messa in onda della prima serie tv Marvel/Disney+ The Falcon and Winter Soldier (inizialmente prevista per agosto), pare rimanga confermato l’esordio di WandaVision per il prossimo dicembre. Direttamente dai film del Marvel Cinematic Universe, Elizabeth Olsen e Paul Bettany riprendono i ruoli rispettivamente di Scarlet Witch e Visione. I dettagli della trama sono ancora misteriosi, però sembra che non mancheranno le atmosfere delle sitcom anni ’50; gli eventi, invece, dovrebbero condurre direttamente a uno dei prossimi film in programma, Doctor Strange: The Multiverse of Madness.

10. Raised by Wolves

Lanciata lo scorso maggio, la piattaforma americana Hbo Max continua ad ampliare l’offerta di produzioni originali: in autunno lo farà con Raised by Wolvesserie fantascientifica creata dal regista Ridley Scott e da Aaron Guzikowski (Prisoners, The Red Road). Nonostante non si conosca ancora ufficialmente nel dettaglio la trama, pare che girerà attorno a due androidi, Father e Mother, con il compito di allevare una colonia di piccoli esseri umani in un misterioso pianeta sperduto. Tenere sotto controllo le divisioni e gli istinti non sarà, però, semplice. Al momento non è dato sapere il come e il quando del debutto in Italia.

Potrebbe interessarti anche





Vai all’articolo Originale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X