Ecco il primo micro sensore fotografico per smartphone


OmniVision ha annunciato il sensore per fotocamera OV64B 1/2 ″ che l’azienda sostiene sia il primo sensore di immagine da 64 megapixel da 0,7 micron al mondo che può essere utilizzato in smartphone ultrasottili di fascia alta.

In confronto, il sensore della fotocamera Samsung ISOCELL Bright GW1 da 64 MP è decisamente più grande, in quanto utilizza pixel da 0,8 micron su un sensore da 1 / 1,7 pollici. Insieme alle immagini con risoluzione 64MP, il sensore può anche produrre immagini da 16 MP con sensibilità 4x grazie alla tecnologia binning near-pixel, equivalente ai sensori con pixel da 1,4 micron. Ciò dovrebbe comportare una migliore risoluzione in condizioni di scarsa luminosità.

Per quanto riguarda i video, il sensore supporta registrazioni video 4K con stabilizzazione elettronica dell’immagine (EIS) e video 8K a 30 fotogrammi al secondo (fps). Supporta anche l’acquisizione slow-motion fino a 240 fps a 1080p e 480 fps a 720p.

Il sensore OV64B OmniVision è dotato di autofocus a rilevamento di fase microlens tipo 2, 2 × 2 (ML-PDAF). Per quanto riguarda la disponibilità, OmniVision afferma che le prime unità campione dovrebbero essere spedite ai potenziali clienti nel maggio 2020. Tuttavia, resta da vedere quale azienda di smartphone adotti questo sensore per i propri dispositivi.



Vai all’articolo originale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X